Roberto Rafascheri: Accessibilità digitale: uno strumento di inclusione

Continue the discussion

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Published

November 6, 2021

Comunicare in modo inclusivo significa far capire a tutte le persone che ricevono il nostro messaggio che ci stiamo rivolgendo anche a loro, in modo esplicito. Per questo la conditio sine qua non dell’inclusività, nel mondo digitale, è l’accessibilità.
Dobbiamo assicurarci che il nostro messaggio possa essere ricevuto e compreso da chiunque. Ma per garantire una piena accessibilità non basta implementare una serie di tool sul proprio sito web. Serve conoscerli, ma soprattutto serve conoscere le persone che li utilizzano, e le loro necessità. Lo scopo del talk sarà aprire uno spaccato su questo. Ad esempio, capire cosa sono e come funzionano gli screen reader aiuta a strutturare le proprie piattaforme in modo tale che siano fruibili correttamente da chi li usa. Lo stesso vale per la discromatopsia, la sordità, le neurodivergenze.
Modalità diverse di utilizzare la tecnologia, bisogni diversi da considerare per non escludere nessunə dalla conversazione.

Presentation Slides »

Rate this:

Event

WordCamp Italy (Italia) 2021 22

Speakers

Roberto Rafascheri 1

Tags

Accessibility 239
Inclusion 7
language 6

Language

Italian/Italiano 291

Download
MP4: Low, Med, High
Subtitles
Subtitle this video →
%d bloggers like this: